Stand Up Paddle o SUP

Breve storia tra anacronismi e leggende…

Allora…. anche se per noi il SUP è qualcosa di ovvio, sappiamo che molti si avvicinano a questo sport solo dopo che hanno visto qualche “pazzo” che corre sull’acqua o qualche immancabile articolo di giornale dall’ormai ovvio titolo “SUP il nuovo sport dell’estate!”…… La nascita vera e propria del SUP non si conosce, alcuni dicono che già sui diari di James Cook c’è la prova che il SUP inteso come grossa tavola da SURF con Pagaia era già praticato alle Hawaii nel 1778. Tuttavia le prime prove storiche le abbiamo negli anni 30, sempre alle Hawaii, dove due grandi pionieri degli sport acquatici  Duke Kahanamoku e Tom Blake vennero ritratti con i loro SUP e le loro Pagaie. Agli inizi il SUP ed il SURF erano considerate due varianti dello stesso sport, e venivano praticati indifferentemente. Furono proprio loro due, creatori del moderno SURFING ad esportare negli USA e da li nel mondo la pratica del SURF/SUP.

Il SUP perciò al contrario di quanto molte persone possano pensare è uno sport antico, ed è sempre stato usato dai surfisti per svariate ragioni. Ad esempio, durante il favoloso periodo degli anni 60′, periodo dei beachboys americani, il sup era usato per insegnare ai giovani surfisti le tecniche o ancora per fare riprese e fotografie durante le gare di surf.

E’ solo però dopo lo sviluppo delle nuove tecniche di costruzione delle tavole da windsurf negli anni 90 che si assiste allo sviluppo delle tavole da SUP moderne. Grazie alle tecniche di laminazione con fibra di vetro e carbonio le pesanti tavole diventano facilmente trasportabili e cominciano a nascere i primi incontri di appassionati e le prime gare.

Lo sviluppo definitivo sarà molto in sordina, senza un attore in particolare, ma le grandi case costruttrici di tavole hanno mano a mano investito nello sviluppo di queste moderne tavole tuttofare, spingendone i progetti in ogni direzione. Perciò oggi, oltre alle classiche tavole da SUP surf, troviamo tavole AllRound da passeggio, tavole Race, tavole da Pesca, da Yoga, da touring…con largo spazio all’immaginazione.

In Italia la pratica del Race esiste da più di 10 anni, con diversi circuiti locali e nazionali. Il maggiore come numero dipartecipanti è attualmente il circuito “Italian SUP League”. Nel 2018 anche DELTA SUP ha organizzato una tappa proprio per questo circuito, e lo stesso ci apprestiamo a fare per il 2019 e gli anni a seguire. Sicuri che ogni anno saremo sempre di più!!!